Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

La notte degli inganni | Assassinio sull’Orient Express di Sidney Lumet

Ci sono film che è un piacere rivedere ogni volta che se ne presenti l’occasione, perché sono dei veri capolavori. Uno di tali pellicole è Assassinio sull’Orient Express di Sidney Lumet.
Tratto dall'omonimo romanzo di Agatha Christie (pubblicato prima a puntate nel 1933 e, poi, in volume l’anno seguente), il film di Lumet (uscito nel 1974) si apre con un antefatto ambientato nel 1930 e ispirato alla Christie da un fatto realmente accaduto: il rapimento e l’assassinio del piccolo figlio dell’aviatore Charles Lindbergh (nel romanzo e nel film chiamato Armstrong e padre di una bimba). L’antefatto è mostrato al pubblico parte in bianco e nero e parte con colori seppiati e ha i ritmi di un reportage giornalistico.
Terminato l’antefatto, l’azione si sposta nel 1935 e la fotografia prende i colori “naturali”.  Il racconto dell’omicidio si snoda con ritmi che sembrano calmi e composti (molto “British”): in realtà, la regia di Lumet “gioca” sui contrasti, percepiti dallo spettatore solo a livel…

L'avvincente Origin di Dan Brown

Origin di Dan Brown è un romanzo avvincente, scritto tenendo ben presenti i ritmi cinematografici. Una rapida successione di brevi capitoli, nei quali, di volta in volta, il narratore segue da vicino le vicende di uno dei protagonisti.  Ogni capitolo resta in sospeso, in modo da lasciare in stand by il filo della vicenda relativo a quel personaggio. Protagonista della storia è l’ormai arcinoto professore Robert Lagdon che, questa volta, è impegnato a portare a termine ciò che aveva iniziato un suo caro amico ed ex allievo, ucciso proprio mentre stava per svelare al mondo una sorprendente scoperta scientifica in grado di minare la credibilità di tutte le religioni.
La trama del romanzo porta il lettore a interrogarsi non solo sulle domande poste di continuo dai personaggi (“Da dove veniamo? Dove andiamo?”), ma anche sul rapporto ormai osmotico tra gli uomini e i loro device tecnologici, oltre che sullo scontro tra scienza e religione.
E non è un caso che uno dei co-protagonisti del romanzo …