Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

Il fiuto di Verlaine

C’è una piccola antologia che ha fatto, forse più di altre, la storia della critica letteraria ed è I poeti maledetti di Paul Verlaine. Si tratta di un’opera di critica scritta, si potrebbe dire, “in diretta”: i poeti di cui Verlaine, in veste di critico, analizza l’opera sono a lui contemporanei e, alcuni di loro, ancora vivi e attivi a livello poetico.
L’antologia ebbe due edizioni distinte: la prima del 1884 illustrava l’opera di Tristan Corbière, Arthur Rimbaud e Stéphane Mallarmé; mentre la seconda, del 1888, si allargava per aggiungere alle precedenti anche l’analisi dell’opera di Marceline Desbordes-Valmore, Villiers del’Isle-Adam e Pauvre Lelian (ossia Verlaine stesso). Tale seconda versione è disponibile in Italia tradotta e curata da Tommaso Gurrieri ed edita da Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri.
Va detto che, forse, più che per le poesie che Verlaine seleziona e propone ai lettori, perlopiù inedite ai suoi tempi, oggi l’antologia è di sicuro interesse per il profilo critico ch…

Salone del Libro #30

Il Salone Internazionale del Librodi Torino è giunto alla sua 30esima edizione e, pur se da quest’anno a Milano ha preso il via Tempo di Libri, pare non aver perso di appeal tra gli appassionati.
Lo dimostra il fatto che sabato mattina (quando chi scrive ha visitato il Salone) alle biglietterie c’era una coda davvero impressionante (causata, in parte, anche dai controlli di sicurezza) e che la vasta area espositiva era gremita di persone di ogni età in cerca di novità editoriali e occasioni culturali.
I numeri diffusi dagli organizzatori parlano chiaro: i titolari degli stand sono 452 (114 in più dell’anno passato); le case editrici proposte poco meno di 1200 e gli appuntamenti previsti 1379. Numeri che parlano di un notevole sforzo organizzativo e che lasciano sperare di poter dare soddisfazione a moltissimi visitatori.
Va detto che si è avuta l’impressione che molti editori già presenti a Milano abbiano replicato a Torino e che, bene o male, i titoli e gli autori proposti siano, all…