Passa ai contenuti principali

Fantasy(e) per adulti

Energie della Galassia di Luca Rossi è un libro di racconti fantasy pensati per un pubblico di adulti.
In esso, infatti, l’Autore mescola sapientemente il genere fantasy con quello erotico e dà vita a una serie di racconti in cui l’amore e gli amanti posso prendere forme davvero inusitate…

Un amore, quello descritto da Rossi, quasi sempre “totale” e che nasce da un irrefrenabile desiderio sessuale. 
Un amore che coinvolge due esseri (a volte appartenenti a mondi assai diversi e distanti tra loro) che si legano, spesso, in rapporti di natura sadomasochistica con, in genere, una mistress che domina uno slave.
I maschi presenti nella raccolta, infatti, spesso non vedono l’ora di farsi dominare e seviziare dalla loro bella e insaziabile padrona. Sono pronti a tutto pur di riuscire a soddisfare ogni suo desiderio… Pronti anche ad atti assai estremi…
Altre volte, invece, tali maschi diventano schiavi loro malgrado e, per liberarsi dalla situazione in cui sono finiti sono pronti a tutto, anche ad atti assai estremi…
Altre volte, i rapporti sadomasochistici coinvolgono due donne in scene orgiastiche di cui, come spettatore, può godere anche un uomo...

Ad ogni modo, l’attrazione erotica è, o sembra essere, il motore delle azioni dei protagonisti delle storie che, pur appartenendo tutte al genere fantasy, possono essere assai diverse l’una dall’altra, alcune diventando veri e propri incubi dai risvolti kafkiani.
Tra i racconti della raccolta, piace segnalare Le Forme dell’Amore in cui sono presenti personaggi che tornano in L’Erede della Luce; Maciste, con la sua doppia storia di reincarnazione; La Famiglia Perfetta composta da mamma umana, padre robot e figlio umano; Carcere a Vita e Arcot e la Regina dove si hanno chiari esempi delle situazioni sadomasochistiche descritte in precedenza; Rewind, nel quale l’integrità morale del protagonista, politico suo malgrado, risulta paradossalmente fantascientifica; e Emozioni nella Nuvola che è ancora in fase di stesura e cerca la collaborazione dei lettori per essere portato a termine.


Energie della Galassia è lettura assai piacevole, non mancando, a volte, di sollecitare il lettore con domande a cui, per programmare il nostro comune futuro, bisognerà presto dare una risposta univoca.

Energie della Galassia è disponibile su Amazon

Commenti

Post più letti

Adriano Celentano raccontato da Sergio Cotti

Intervista video a Sergio Cotti autore del libro Adriano e Celentano. Un po' artista, un po' uomo edito da Arcana. Nell'intervista Cotti spiega il perché del titolo del libro e racconta quali sono, a suo avviso, le differenza tra l'uomo Adriano e il personaggio Celentano. Inoltre anticipa che alcune interviste a personaggi famosi realizzate per il volume sono state caricate interamente su YouTube e racconta della sua conoscenza personale con Celentano. Infine traccia un bilancio dei 60 anni di carriera dell'artista che ricorrono quest'anno.
Il libro di Cotti su Celentano è disponibile su Amazon

Alessandro Magno

Chi era Alessandro Magno? A tale domanda tenta di dare una risposta Hans-Joachim Gehrke nel suo libro dedicato al grande condottiero e pubblicato in Italia da Il Mulino.  Gehrke spiega ai lettori il contesto storico-politico nel quale Alessandro nacque (nel 356 a. C.) e crebbe: una Macedonia che si avviava a diventare parte della “nazione” greca grazie alle misure adottate dal padre di Alessandro, Filippo il macedone. Costui era – come allora si usava in Macedonia – poligamo e la madre di Alessandro, Olimpiade, era la sua quarta moglie.  Alessandro, su volere di suo padre, fu istruito alla greca: insieme ai fanciulli della sua età appartenenti alle famiglie illustri della Macedonia fu educato dal filosofo Aristotele, figlio del medico personale di Filippo. Tra coloro che ricevettero gli insegnamenti del grande filosofo greco vi era anche Efestione, colui che sarebbe diventato la persona più importante nella vita di Alessandro.

Il corpo nudo dello scrittore

Sono tanti gli scrittori che, anche in passato, si sono fatti fotografare completamente nudi. Ciò potrebbe sorprendere, specie se si pensa che molti degli scrittori di cui si parla erano assai famosi quando decisero di mettersi in posa senza veli. Ovvero, le loro fotografie nature non erano mosse pubblicitarie atte a renderli celebri (magari con uno scandaletto montato ad arte), ma erano scatti a persone celebri che accettavano (o chiedevano) di essere immortalate nude.