Il coraggio di esserci

Green Book di Peter Farrelly con Viggo Mortensen e Mahershala Ali è un gran bel film che parla di razzismo, stereotipi, diritti civili e amicizia.
La pellicola racconta i due mesi di tournée nel profondo Sud degli Stati Uniti degli anni Sessanta del pianista e compositore Don Shirley che, temendo di subire ritorsioni da parte dei razzisti del luogo (essendo lui un uomo di colore), ingaggiò come autista (facente funzione di guardaspalle) l’italo-americano Frank Vallelonga (padre di uno degli sceneggiatori del film).
Durante il viaggio tra uno Stato e l’altro del profondo Sud degli U.S.A. i due uomini - benissimo interpretati da Mortensen (nel ruolo dell’italo-americano) e Ali (in quello del pianista) - imparano a conoscersi e tra loro nasce un’amicizia sincera in grado di durare negli anni.
Raccontando la loro storia, il film, tra le altre cose, mostra allo spettatore in modo plastico la differenza che passa tra lo stereotipo e il razzismo. Il primo è un’opinione frutto di pregiudizio che,…

Da dove veniamo?

Da dove veniamo? di Roberto Giacobbo edito da RaiEri Mondadori è un saggio di piacevole lettura. 
In esso l’Autore traccia un riassunto di una quindicina d’anni di viaggi intorno al mondo nei quali ha avuto modo di testimoniare fatti archeologici difficilmente inquadrabili dalla storiografia ufficiale.
Sono scoperte che possono essere unite con un filo rosso e che raccontano una diversa versione dei fatti, dando vita a una storiografia parallela che è difficile ignorare o scartare con un’alzata di spalle.
Una storiografia che inizia a far data approssimativamente dal 10500 a.C. e parla di una civiltà umana progredita tecnologicamente che visse, si sviluppò e scomparve molto prima dell’apparizione della nostra (in alcuni casi sua erede).
Una civiltà che ha lasciato testimonianza di sé in architetture ciclopiche costruite con insospettata perizia; in sculture e geoglifi enigmatici, affascinanti e misteriosi; in resti fossili davvero sorprendenti che - se confermati - testimoniano della presenza sulla Terra dei Giganti (di cui ci parlano i Miti).
Nella sua indagine Giacobbo si fa affiancare, oltre che dagli autori della trasmissione TV Voyager, anche da una serie di studiosi (cattedratici e non) ai quali lascia volentieri la parola e interroga con rispetto, sempre con la voglia di capire dove sia davvero la verità dei fatti.
Da dove veniamo? lascia, però, la porta aperta: Giacobbo (come tutti) non lo sa di preciso, ma afferma di essere certo che, a breve, le scienze potranno arrivare a dare una risposta. 

Da dove veniamo? è disponibile su Amazon.it

Commenti