La vita peccaminosa di Caravaggio

Tutti i miei peccati sono mortali di Giuliano Capecelatro edito nel 2010 da il Saggiatore è un saggio su Caravaggio che ha molto del romanzo. In esso, infatti, l’Autore narra la vita e le opere di Caravaggio facendo diventare il pittore un vero e proprio personaggio: ne narra non solo le azioni, ma anche i pensieri, i sentimenti, le paure, gli stati d’animo e le intenzioni.
Per calarsi nella mente del grande Maestro il saggista parte dai rari dati documentali (verbali di tribunale; diari di committenti e mercanti d’arte; note biografiche redatte da pittori contemporanei) e dai capolavori dipinti e traccia un convincente profilo psicologico. Ne esce la figura di un uomo tormentato; dal carattere difficile; incline alla rissa (e non si dimentichi che arrivò a uccidere un uomo); amante del bicchiere e attratto sessualmente sia dalle ragazze, sia dai ragazzini (tra cui Mario Minniti e Cecco del Caravaggio).
Una narrazione, quella di Capecelatro, vivace e felice specie nelle descrizioni d’ambi…

Massaggi 'pericolosi'

La cerimonia del massaggio di Alan Bennett (tradotto da Giulia Arborio Mella e Marco Rossari) è un libro delizioso che consiglio vivamente: 95 pagine scritte con gran classe e ironia sapiente. 
Bennett realizza la "cronaca" della cerimonia funebre in onore di Clive, massaggiatore, morto 6 mesi prima in Perù (l'azione si svolge a Londra) in circostanze misteriose. 
Alla cerimonia prende parte un gran numero di persone del jet set che vive in uno stato d'ansia dettato dalla necessità di sapere la verità sulla causa della morte di Clive, il quale, oltre che massaggiatore era anche marchettaro ed era stato a letto con la maggior parte delle persone presenti nella chiesa (prete officiante compreso)... 
Il tutto scritto con leggerezza e ottimi ritmi comici.
Si consiglia di porre attenzione all'uso che l'autore fa delle parentesi: è lì, infatti, che Bennett dà la stoccata...

Commenti