Post

Un Platonov visivamente potente

L’aggressività testosteronica di un giovane uomo può risultare eroticamente conturbante. Quella un po’ bolsa di un uomo maturo, invece, annoia, quando non irrita. Platonov, nel testo di Anton Čechov, ha 27 anni e la sua aggressività di giovane maschio è una delle caratteristiche che lo rendono affascinante. Il Platonov dello spettacolo firmato da Marco Lorenzi per Il Mulino di Amleto ora in scena al Teatro Fontana di Milano, invece, è un uomo canuto e maturo. La differenza d’età tra i due personaggi porta con sé anche il fatto che il Platonov di Čechov ha la vita nel corpo e il suo essere un maschio irrisolto e privo di coraggio lo rendono un vinto che, però, non vuol rinunciare alla vita. Il Platonov pensato da Lorenzi, invece, ci pare essere un semplice fallito un po’ patetico a caccia di ciò che la vita gli ha ormai definitivamente negato.
Ciò detto, va subito specificato che il Platonov per la regia di Lorenzi è uno spettacolo intelligente, con ritmi incalzanti e visivamente potente. E l…

Platonov non è un maschio alfa

Chi sei tu? | Il Ruy Blas de Il Mulino di Amleto

La forza della parola

Mi chiamo Ruy Blas

L'undicesima stagione di X-Files

Il viaggio interiore di un'anima tormentata

La decima stagione di X-Files

Il grande ritorno di Loredana Bertè

Quegli editori inutili a Tempo di Libri

Le conseguenze della Narrazione

Il Segreto della Sorgente

La coscienza di Poirot | Assassinio sull'Orient Express di Kenneth Branagh