lunedì 26 settembre 2016

Magia rosa per Genius Loci 2.0, nessun luogo è senza genio

Il creativo Rossi all'inaugurazione foto A.Villa
Magia rosa per Genius Loci 2.0, nessun luogo è senza genio: l'installazione performativa proposta dal creativo Mirko Rossi presso il FantoniHub di via Camozzi (Sala Manzù), a Bergamo fino al 9 ottobre 2016.
Un progetto tutto da godere che esalta il flessibile spazio di FantoniHub ridefinendolo al cambiar della luce.
Di giorno, attraverso ampie vetrate, e la sera, grazie ad un magnetico rosa, l'ambiente si fa potentemente attrattivo.
La connotata scelta cromatica, quale tema caratterizzante dell'installazione, si fa calamita per l'osservatore e allo stesso tempo elemento di identtà per lo spazio stesso.
FantoniHub è luogo d'arte, incontri, creatività ed ecco spiegate le trame di fili di lana che s'intersecano nello spazio aereo della sala a rimandare le sinapsi della mente che raggiungono il Genius loci e si propagano accogliendo la città.


L'invito è dunque quello di approdare al FantoniHub in piena curiosità grazie anche al calendario di eventi (www.fantonihub.it e sui profili social) che vedrà protagonisti giovani creativi impegnati in performance studiate per il coinvolgento del pubblico, così come ha già fatto nel corso dell'inaugurazione lo strepitoso ex fantoniano Alessandro Conti.

Genius Loci 2.0 ci ricorda che ciascun luogo ha un proprio spirito, una propria identità, frutto della stratificazione di azioni che in quel luogo si sono consumate e che, in qualche modo, ne hanno permeato l'essere. 
Per stimolare tale riflessione Mirko Rossi ha appositamente collocato entro la struttura una lavagna di cristallo che diventa spazio grafico il cui risultato artistico interagisce con l'ambiente, gli ospiti, la luce e le pareti.
Questa installazione chiama dunque il Genio di oggi e lo invita a riconoscere e a confrontarsi con quello di ieri, unendosi ad esso per alimentare quel luogo di altre significative esperienze, diventando così egli stesso parte di quel Genius Loci che conferisce al luogo la sua identità, irripetibile ed universale, mutevole ed eterna allo stesso tempo.

L’installazione è stata inaugurata venerdì 23 settembre 2016 presso lo Spazio Fantoni HUB di via Camozzi alle ore 18.30. L’iniziativa proseguirà sino a domenica 9 ottobre 2016.
Orari di apertura: venerdì, sabato domenica dalle 15.30 alle 18.30.
Le performances individuali live saranno comunicate di volta in volta sui profili social di FantoniHub e Scuola Fantoni. Per informazioni: hub@fantonihub.it

L'evento segna inoltre l'inaugurazione della Stagione artistica 2016-17 del FantoniHub.


FantoniHub
Alessandro Conti alla lavagna, foto A.Villa
È lo spazio di via Camozzi a Bergamo gestisto dalla Scuola d'Arte Fantoni in accordo con la Provncia di Bergamo, che vuole essere il palcoscenico per gli studenti ed ex studenti desiderosi di proporre idee, progetti e prodotti creativi al pubblico privato e alle aziende. 
Per i docenti FantoniHub si presenta come luogo espositivo da utilizzare ai fini di una ditattica concreta, motivata, motivante. 
Per enti e aziende è un'interessante finestra sulle menti di domani e occasione dove incontrare partner per progetti dell'oggi. 
Per le associazioni culturali entrare a far parte di FantoniHub significa creare legami con gli artisti del futuro e con coloro che studiano per diventare attori attivi nella valorizzazione e conservazione del patrimonio artistico nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento