Appuntamento a Bologna con Arte Fiera

A.Marrocco, Intreccio di situazioni (dalla divina proporzione), 1968, Gall. A.Battaglia
Arte Fiera, la prima e più longeva manifestazione dell’arte moderna e contemporanea, apre al pubblico dal 23 al 26 gennaio 2015 a Bologna coinvolgendo 216 espositori tra cui 188 gallerie che espongono oltre 2000 opere di 1000 artisti tra grandi maestri e giovani promesse.

Arte Fiera 2015, sotto la direzione artistica di Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni, accende i riflettori di questa edizione sui maestri del ’900, sui protagonisti del presente e sulle promesse del futuro, ponendo il grande collezionismo italiano al centro della scena dell’arte.

La manifestazione si svolgerà come ogni anno l’ultima settimana di gennaio da venerdì 23 a lunedì 26. Giovedì 22, nel classico vernissage riservato agli addetti ai lavori, l’inaugurazione sarà affidata ad un talk show che vedrà la partecipazione dell’artista Michelangelo Pistoletto.
Il percorso espositivo si articola in 5 sezioni e una speciale area curatoriale all’interno dei Padiglioni 25 e 26 della Fiera.

L'edizione 2015 sarà una kermesse all’insegna delle eccellenze del  “made in Italy” tesa a rilanciare i valori tanto amati dai collezionisti, quegli artisti che stanno vivendo un momento di sorprendente riconsiderazione, come dimostrano l’attenzione dei principali musei internazionali nonché le ultime edizioni londinesi delle “Italian Sales” e le aste di New York. Molte gallerie, infatti, presentano lavori di protagonisti celebrati nelle aste e esposizioni internazionali, da Balla e Boccioni a De Chirico e Morandi, da Capogrossi e Fontana a Burri, Manzoni e Castellani fino a Pistoletto, Boetti, Calzolari, Penone. Si vedranno poi artisti quali Bonalumi, Gianni Colombo, Dadamaino, Varisco, Alviani e gli esponenti dell’astrazione anni Settanta, quali Olivieri.


Nella Main Section, novità di quest’edizione, la speciale area curatoriale intitolata “I Protagonisti” sarà lo spazio dedicato alle gallerie che hanno dato un importante contributo alla valorizzazione dell’arte contemporanea (italiana e non).

Dopo l’esordio nel 2014, la Fotografia sarà presente anche quest’anno con 24 gallerie.

Solo Show è la sezione dedicata a quelle gallerie che espongono un solo artista, con 14 monografiche di maestri storici e di giovani artisti. Quest’anno le gallerie presentano diversi percorsi dell’astrazione, senza che questo significhi trascurare la scelta opposta della figurazione.

Nuove Proposte ospita le gallerie che presentano giovani di età inferiore ai 35 anni: una testimonianza fondamentale del ruolo di ricerca, scoperta e valorizzazione di nuovi talenti e nuovi linguaggi.

Il Focus Est testimonia la scelta dei Direttori artistici di volgere lo sguardo all’internazionalità, sempre alla ricerca di contatti con i mercati emergenti nel mondo globalizzato. Dopo il successo della scorsa edizione tornano le gallerie dell’Est Europeo, con una apertura verso il Medio Oriente e la partecipazione di gallerie italiane che trattano artisti provenienti da quell’area geopolitica.

La mostra: Too early, too late. Middle East and Modernity/Troppo presto, troppo tardi. Il Medio Oriente e la Modernità.22 gennaio – 12 aprile 2015, Pinacoteca Nazionale di Bologna sarà collegata tematicamente al Focus East la mostra Too early, too late, curata da Marco Scotini e allestita nelle sale della Pinacoteca Nazionale di Bologna, racconta il rapporto tra la cultura visiva occidentale e i paralleli sviluppi nei paesi del Medio Oriente. Le opere in mostra - dipinti, fotografie, installazioni - e i documenti - materiale d’archivio, giornali, video e film - provengono da circa 60 collezioni private italiane per altrettanti artisti esposti. Sono inoltre previsti in Fiera incontri con il curatore e alcuni artisti partecipanti.

Gli incontri, Arte Fiera Conversations.
Completa il progetto curatoriale di quest’anno il programma di Arte Fiera Conversations, coordinato dalla giornalista di ArtEconomy 24 Riccarda Mandrini che presenta dieci incontri, di grande rilievo internazionale, dedicati ai temi del mercato e dell’investimenti pubblico e privato in arte con particolare attenzione alle esperienze dei mercati emergenti di Asia e Medio Oriente.

Il film Turner di Mike Leigh in anteprima nazionale ad Arte Fiera

Sarà un evento speciale di Arte Fiera 2015 la proiezione, sabato 24 gennaio alle ore 21 alla Cineteca di Bologna, del film Turner di Mike Leigh in anteprima assoluta nazionale. Il film di Mike Leigh, probabile candidato all’Oscar e già premiato al Festival del Cinema di Cannes 2014, racconta in maniera magistrale la figura visionaria del grande pittore britannico e la storia di uno dei più importanti artisti del XIX secolo. L’anteprima ad Arte Fiera è stata fortemente voluta dai produttori e dal regista che domenica 25 gennaio, alle ore 12, all’interno del programma delle Conversations in Fiera, presenterà personalmente il film raccontandone la lavorazione in un dialogo con il direttore della Cineteca Gianluca Farinelli.


L’omaggio ad Alberto Burri e Marilena Bonomo
Arte Fiera 2015 ricorderà due grandi personalità: Alberto Burri, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita, e la gallerista Marilena Bonomo, scomparsa il 25 agosto 2014.


Commenti