venerdì 7 novembre 2014

Al Teatro Sociale di Bergamo il più prestigioso premio europeo nel campo del patrimonio culturale

La locale cerimonia per celebrare il Teatro Sociale, vincitore di un Premio dell’Unione Europea per il patrimonio culturale 2014 / Premio Europa Nostra, considerato il più prestigioso riconoscimento europeo nell’ambito del patrimonio culturale, si terrà sabato 8 Novembre a Bergamo, in Città Alta intorno all’edificio del Pollack. La Giuria ha premiato “il restauro conservativo di questo pregevole teatro all’italiana interamente edificato in legno costruito nel 1808“ sottolineando che “il restauro ha rivitalizzato l’area intorno al Teatro e quindi l’intera città”.

L’Amministrazione comunale di Bergamo e la Fondazione Donizetti hanno organizzato una visita guidata ai luoghi legati alla vita di Donizetti per i delegati di Europa Nostra, organizzazione europea leader nel campo del patrimonio culturale, che saranno a Bergamo per la speciale cerimonia.

Alle ore 15.45 alla Sala dei Giuristi di Palazzo della Ragione si terrà un incontro, aperto alla cittadinanza, dedicato alla storia e al progetto di restauro del Teatro Sociale. Denis de Kergorlay, Presidente esecutivo di Europa Nostra e Androulla Vassiliou, ex-Commissaria Europea per l’Educazione, la Cultura, il Multilinguismo e la Gioventù, consegneranno il premio a Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo, e scopriranno la targa commemorativa apposta al Teatro Sociale alle ore 17.30. 

Altri eventi a corredo della locale cerimonia di premiazione. Prima della rappresentazione di Betly di Gaetano Donizetti, inserita nel programma del Bergamo Musica Festival 2014, alle ore 18.00 Gabriele Sagona e l’Orchestra del Festival – sotto la direzione di Giovanni Battista Rigon – eseguiranno in prima assoluta un’aria inedita del compositore di Borgo Canale. Il manoscritto autografo è stato recentemente ritrovato e acquisito dalla Fondazione Donizetti. 

L’eccezionale progetto di restauro del Teatro Sociale era già stato premiato  – insieme agli altri 26 progetti e iniziative provenienti da tutta Europa – in occasione della cerimonia europea di premiazione del patrimonio culturale tenutasi al Burgtheater di Vienna il 5 maggio 2014. La cerimonia era presentata dal Presidente di Europa Nostra, il cantante lirico di fama mondiale Plácido Domingo, e dall’allora Commissaria Europea per l’Educazione, la Cultura, il Multilinguismo e la Gioventù, Androulla Vassiliou.

Nel 2014 sono state premiate cinque esemplari iniziative italiane: il restauro del Teatro Sociale di Bergamo, la basilica palladiana di Vicenza e le case walser di Alagna Valsesia; il progetto di ricerca sulla costruzione romana a volta nel Peloponneso in Grecia; e l’Associazione Iubilantes di Como per il suo infaticabile servizio a favore del patrimonio culturale.

Il Premio dell’Unione Europea per il patrimonio culturale / Premio Europa Nostra è stato inaugurato nel 2002 dalla Commissione europea e da Europa Nostra. I premi vengono assegnati in quattro categorie: conservazione; ricerca e digitalizzazione; contributi esemplari; istruzione, formazione e sensibilizzazione. Sono già stati insigniti del premio più di 400 progetti dedicati al patrimonio e iniziative da tutta Europa.

Nessun commento:

Posta un commento