Irene Veneziano dal suo tocco l'amore per la musica

29 maggio 2013 Bergamo Teatro Donizetti Irene Veneziano – Glasperlenspiel Sinfonietta Tallin direttore Pier Carlo Orizio

Dolce ed elegante al tempo stesso Irene Veneziano si distingue sul palco del Teatro Donizetti per il tocco nitido riproponendo atmosfere mozartiane dai suoni cristallini e leggeri nel Concerto in la maggiore kv 488. La giovane Veneziano dimostra personalità, grinta e cultura, oltre che un’ottima tecnica, e il pubblico scopre un nome interessante per il futuro.

Da condividere le parole della scheda di sala ad opera di Moran : “...Irene Veneziano ama la musica più che il mettersi in mostra...”

Per la parte orchestrale Pier Carlo Orizio, direttore artistico del Festival, guida in veste di direttore la Glasperlenspiel Sinfonietta Tallin dedicando attenzione a Mozart, Facchinetti e Prokof’ev. L’orchestra dimostra un carattere versatile raggiungendo un buon risultato.