Bergamo S.Alessandro tra storia, leggenda e devozione

L’unione della devozione religiosa e quello di una festa di tradizione popolare.  Per il secondo anno consecutivo il Comune di Bergamo, in collaborazione con la Diocesi, e numerosi partner istituzionali, organizza per l’ultima settimana di agosto una serie di eventi volti a festeggiare il patrono cittadino S.Alessandro (26 agosto). La festa verrà anticipata sabato 25 con una giornata dedicata al suono delle campane e domenica 28 vedrà anche quest’anno un momento teatrale lungo le vie della città dedicato alla rievocazione del martirio di S.Alessandro, seguito da una processione religiosa che l’anno passato vide una vasta partecipazione di fedeli.
La rievocazione vedrà la partecipazione di oltre 150 figuranti a cavallo (il nucleo principale da Albino).
L’immagine di tutta la festa è stata creata appositament e donata alla città dall’artista bergamasco Mario Donizetti

PROGRAMMA:
La rievocazione - Bergamo domenica 28 agosto
Ore 10.00 Visita guidata con guide del museo Archeologico

Ore 17.00 - Bergamo, S.Alessandro della Croce via Pignolo
In una mansio, piccolo teatrino medievale, un attore vestito da antico romano racconta la prima parte della vicenda di Alessandro. Un corteo, composto da soldati romani a piedi e a cavallo, si muove portando su un carro Alessandro in catene, circondato da popolani che seguono il piccolo corte e da alcuni cavalieri. Il corteo giunge all’angolo tra via Masone e via Locatelli dove nella seconda mansio un altro personaggio prosegue il racconto della storia del soldato Alessandro. Il corteo giunge ad una terza ed ultima mansio davanti la chiesa di San Bartolomeo.
Ore 17.40 - Bergamo, Piazza Matteotti
Su un palco si svolge il prosecco e la condanna a morte di Alessandro. Un giudice interroga S.Alessandro e, dopo un contraddittorio in cui Alessandro spiega perché non combatterà più i Cristiani, lo condanna a morte. Viene eseguita la decapitazione, Santa Grata e Santa Esteria raccolgono la testa di S.Alessandro, che si tramuta in una composizione floreale, mentre il corpo viene portato ad opera di portantini verso la Chiesa di S.Alessandro in Colonna.

Ore 18.30 - Bergamo, Chiesa di S.Alessandro in Colonna
Celebrazione religiosa
A seguire una processione religiosa che percorre via S.Alessandro alta, via Tre Armi, largo Porta S.Alessandro, passa attraverso il seminario uscendo in via arena e, passando all’interno di S.Maria Maggiore, termina in duomo, dove il vescovo ne saluta l’arrivo la processione è intervallata da momenti di sosta e preghiera presso alcuni “luoghi alessandrini”.

Ore 21.00 – Bergamo, Piazza Vecchia
Saluto dei rappresentanti delle istituzioni al pubblico. Assegnazione di due borse di studio intitolate a S.Alessandro a studenti dell’Università di Bergamo che si siano distinti per meriti particolari nelle discipline scientifiche ed umanistiche. Tale  premiazione avverrà ad opera del Sindaco, dell’Assessore alal cultura e Spettacolo, del magnifico Rettore dell’Università di Bergamo e delle sponsor la M.I.A.

A seguire festa gastronomia nello spazio antistante palazzo della Ragione con degustazione di una speciale torta di S.Alessandro, mescita di vino intitolato a S.Alessandro e uno spettacolo di illuminazione di notti di luce

Ore 23.00 – Bergamo, Fara
Fuochi d’artificio

Il Consiglio Comunale per S.Alessandro
Giovedì 25 agosto
Ore 10.30-12.15
Sette campanili in concerto tra Città Alta e Città Bassa.
Percorso guidato con sette punti di ascolto tra le vie di Bergamo per scoprire il suono tradizionale delle campane a distesa. Il concerto inizierà con il suono di tre campane della Torre Civica e si chiuderà con le dodici campane di S.Alessandro in Colonna.

Ore 15.00-17.30
Visita guidata al campanile di S.Alessandro della Croce in Pignolo. Durante la visita racconto della tradizione e illustrazione dal vivo del suono delle campane d’allegrezza (o carrilon).

Ore 21.00 Campanile in concerto. Alla riscoperta della musica popolare dell’800. Presso Piazza Matteotti, davanti a Palazzo Frizzoni, vetrofoni e metallofoni del XIX secolo che riporducono il suono delle melodie a tastiera delle valli bergamasche.

PALAZZO FRIZZONI, Galleria dei Cardinali
Mostra L’immagine di S.Alessandro nei libri e nei documenti della Biblioteca Civica Angelo Maj
Giovedì 25 agosto ore 9.30-12.300, 15.00-19.00
Venerdì 26 agosto ore 15.30—19.00
Sabato 27 agosto ore 9.30-12.30, 15.00-19.00

Visite guidate
Venerdì 26 agosto alle ore 16.00 e alle ore 17.30
Visita guidata di Palazzo Frizzoni a cura del Presidente del Consiglio Comunale Guglielmo Redondi e del Prof. Giovanni Carullo

GAMeC Galleria d’Arte moderna e Contemporanea
Domenica 28 agosto
Vessilli
Esposizione cittadina dei vessilli realizzati per la festa di sant’Alessandro dagli artisti Elisabetta Benassi, Marco Cingolani, Enzo Cucchi, Andra Amstrovito, Alessandro Mendini, Luigi Ottani.

Percorsi Alessandrini
Sabato 27 agosto
Ore 15.30
Visite guidate in Provincia di Bergamo a cura della Provincia di bergamo – assessorato alla Cultura, Spettacolo, identità e Tradizioni
Il ritrovo sarà presso i seguenti luoghi
Fiorano al serio – Chiesa di S.Giorgio
Ponteranica – Chiesa di S.S.Alessandro e Vincenzo
Seriate – Chiesa diS.Alessandro e chiesa di Papa Giovanni XXIII
Villongo – Chiesa di S.Alessandro in Agris a seguire Canzanica Complesso romanico di S.Alessandro.

Da Bergomun a Bergamo
Sabato 27 agosto
Foyer Teatro Donizetti ore 17.00
Convegno “Da Bergomun a Bergamo. Lo sviluppo di una città dall’era romana al rinascimento nel segno del culto di S.Alessandro martire”.
Museo Archeologico ore 21.00 Città Alta
Concerto di musica classica degli studenti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali G.Donizetti