I MOMIX AL TEATRO DONIZETTI…LA NATURA IN SCENA

La natura che affascina e stupisce; che coinvolge con colori plasmando occhi ed emozioni con forme e movimenti; che riporta alla dimensione originale dell’energia e della nascita; che dimostra come corpo e ambiente trovino nell’origine la possibilità di un futuro ancora armonico. Tutto questo è Bothanica lo spettacolo dei celebri Momix di Moses Pendleton, in scena fino a domenica 27 febbraio nell’abito della stagione di Prosa del Teatro Donizetti di Bergamo.

Lo spettacolo nasce dalla passione per la natura del coreografo Moses Pendleton, fondatore dei Momix. «Mi sono ispirato – dichiara - per prima cosa a Vivaldi e al suo ciclo delle Quattro Stagioni». L’insieme è diviso in due parti: Winter Spring (il nome delle due prime stagioni Inverno-Primavera, ma anche, in inglese, “lo slancio (spring) dell’inverno”) e Summer Fall (Estate-Autunno, ma anche “la caduta dell’estate”) e attraverso un affascinante gioco linguistico nasconde l’accattivante filosofia dei Momix che con concretezza e plasticità conducono alla scoperta di forme fluide e all’eleganza ginnica del corpo per una pura soddisfazione estetica. Sulla scena preziosi quadri si alternano a scene più dinamiche, colori intensi a tonalità più sfumate. Vi sono passaggi di assoluto valore visivo: indimenticabile èla scena rappresentante una foresta dorata nella quale i danzatori muovono rami d’albero quasi a citare il mito Apollo e Dafne e che, accompagnati da dolcissime musiche celtiche, finiscono invece per fondersi l’uno nell’altra in un perfetto equilibrio naturale-visuale.
La concretezza dei corpi e il gioioso senso del movimento s'irradiano nel quadro con la donna primordiale dotata di un cerchio in atmosfere bronzee, oppure nel coloratissimo passaggio dei girasoli.
Il fascino di Bothanica sta nella combinazione tra naturalità e artificio dove la tecnica è al servizio della natura per disegnarne l’aspetto e narrarne le storie.
Alla base di Bothanica c’è il desiderio di trarre lezione dall’osservazione della natura. “Questa – dice Pendleton – è l’essenza dei Momix: si vede un fiore in un uccello, un essere umano in una roccia, una donna in un uomo. Bisogna usare la fantasia, l’immaginazione, la creatività. Nei nostri spettacoli cerchiamo di provocare quella che io chiamo “optical confusion”: un modo per eccitare i nervi del cervello e stimolare la creatività”.
Riflessioniche si tradotte in modo riuscito sulla scena dove la compagnia riscuote l’entusiasmo e la partecipazione del pubblico esaltato dal ritmo finale del bis

Dal 22 al 27 febbraio 2011
BOTHANICA

uno spettacolo concepito e diretto da Moses Pendleton
co-direttore Cynthia Quinn
coreografie Moses Pendleton
costumi Phoebe Katzin, Moses Pendleton e Cynthia Quinn
disegno pupazzi Michael Curry
realizzazione attrezzi e art work Pedro Silva
luci Joshua Starbuck e Moses Pendleton
proiezioni video Moses Pendleton
montaggio video Woodrow F. Dick III
con gli acrobati della Compagnia MOMIX (Tsarra Bequette, Jennifer Chicheportiche, Simona Di Tucci, Sarah Nachbauer, Cassandra Taylor, Joshua Christopher, Jon Eden, Donatello Iacobellis, Robert Laqui, Steven Marshall)
produzione La Cenicienta
distribuzione Duetto 2000 ROMA
Recite al Donizetti:

In abbonamento
da martedì 22 febbraio a sabato 26 febbraio alle ore 20.30;
domenica 27 febbraio alle ore 15.30.

Fuori abbonamento
domenica 27 febbraio alle ore 20.30.


Costo dei biglietti
da euro 11.00 a euro 30.80
comprensivo di diritto di prevendita
pari al 10% sul costo del biglietto.


Per informazioni sugli spettacoli
tel 035.4160678
da lunedì a venerdì 9.00-12.00 e 15.00-17.00
www.teatrodonizetti.it

Commenti