Galanterie di vetro

Fino al 2 maggio Palazzo Loredan ospita Galanterie di Vetro, una mostra dedicata all’inedita collezione De Boos-Smith, comprendente oltre 250 pezzi di produzione vetraria del XIX secolo raccolti da Fiorella e Philip de Boos-Smith.
Le opere della raccolta mettono in luce il gusto ottocentesco tipicamente inglese che predilige il colore, la fantasia e il virtuosismo decorativo: sono ispirati all’arte rinascimentale e barocca e presentano filigrane, millefiori, avventurine e calcedoni, ovvero dettagli decorativi che rendono i pezzi molto ricchi e colorati.
La curatrice della mostra, Rosa Barovier Menasti, ha deciso di organizzare la collezione secondo le e diverse tecniche di lavorazione adottate, in modo da aiutare i visitatori a capire la particolare lavorazione vetraria muranese.

Promossa dall’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti e dalla Regione Veneto, con il patrocinio del Governo dell’Australia.