X-Files alla vigilia di X-Files

Rivedere X-Files – Il film alla vigilia dell'uscita del nuovo film tratto dalla fortunata omonima serie TV non è stato per nulla deludente. 
Il film ha un ritmo invidiabile (serrato) ed è narrativamente autonomo. Infatti, anche a distanza di anni dalla chiusura della serie TV, esso è perfettamente fruibile. 
In altre parole, seppur pensato sull'onda del successo mondiale della serie X-Files, il film può essere visto anche da coloro che non hanno mai visto un episodio del telefilm. 
Quanti, invece, ne sono stati dei fan, rivedendo il film oggi rivivranno – forse con nostalgia – tutto il clima che la serie aveva creato: un clima di attesa (di rivelazioni sugli alieni) e in qualche modo di “complicità” tra fan, o meglio di community. 

La storia attorno a cui ruota il primo film di X-Files è tutta incentrata sulla cospirazione aliena. 
Mulder (interpretato egregiamente da David Duchovny) e Scully (interpretata ugualmente ottimamente da Gillian Anderson), nonostante la sezione dell'FBI “X-Files” sia stata ufficialmente chiusa, si ritrovano – loro malgrado – a indagare sugli alieni e i loro piani di colonizzazione della Terra.
Non mancano i colpi di scena accompagnati dal sottile umorismo tipico di Mulder. 
Belli anche gli effetti speciali (sobri, ma non sorpassati). 
Colonna sonora mitica.
Film da rivedere.

X-Files – Il film. Regia di Rob Bowman. Con David Duchovny, Gillian Anderson, John Neville, Martin Landau. USA 1998.

Commenti