TRILOGIA DELLA DANZA

E’ stato uno spettacolo interessante sia per i contenuti proposti che per l’equilibrio compostivi e strutturale quello proposto dal Balletto Teatro di Torino per l’ultima data del Festival Danza Estate di Bergamo.
Con questa data il Festival Danza Estate, organizzato da CSC Anymore, ha riproposto una data interamente dedicata alla danza a fronte di un cartellone che ha presentato numerosi intrecci tra arte coreutica e teatro.
spettacolo
Con Trilogia il Balletto Teatro di Torino ha portato sul palco tre brevi coreografie di Matteo Levaggi create per il tour in Messico e America Latina. La Trilogia, giocata su musiche di Scanner, Haendel e poi sulla celebre “Lezioni di piano” di Nyman si è presentato un format dall’assoluto interesse, intenso sul piano emozionale e fisico, ben equilibrato e tecnicamente valido nei tempi e nelle linee.
Solo è il primo quadro ed è in uno stato confusionale e di totale perdita dell’equilibrio che nasce questa danza, apparentemente lenta come il movimento flessuoso di un gatto che affronta la preda, ma pronta a sprigionare folgoranti movimenti nello spazio. Il pezzo è creato su musiche di Arvo Pärt, compositore che fu definito “padre del minimalismo sacro”, apprezzato soprattutto per la semplicità dell'ascolto e la trasparenza emotiva delle sue opere.
Scherza Infida è il secondo momento dello spettacolo nel corso del quale un uomo e una donna affrontano il proprio essere in questo agrodolce duetto. Una bruciante coreografia, piena di passione e atleticità, sulla musica visionaria e languida di Haendel.
The Bee Dances è la sezione conclusiva con un balletto sulla famosa e trascinante musica di Michael Nyman creata per il film “Lezioni di Piano” di Jane Campion. La danza spinge i danzatori, con sbilanciamenti arditi di ritmo, in un vortice di movimento dall’ energia tutta contemporanea.
La compagnia Balletto Teatro di Torino

Il Balletto Teatro di Torino si forma negli anni ‘70 a Torino attorno alla prima ballerina del Teatro Regio, Loredana Furno, con lo scopo di proporre un repertorio alternativo rispetto agli spettacoli di danza di quegli anni e un discorso allargato alle altre discipline dello spettacolo. Fin dai primi anni la Compagnia ha proposto nuove creazioni, spesso su musiche appositamente composte, di coreografi significativi all’epoca come Vittorio Biagi, Roberto Fascilla, Loris Gai, Milorad Miskovich. In costante ricerca del nuovo, negli anni ’80 e ‘90 la Compagnia ha dato spazio anche alla danza contemporanea .
BALLETTO TEATRO DI TORINO
Trilogia
Solo
Coreografie: Matteo Levaggi
Interpreti: Selene Manzoni, Manuela Maugeri, Viola Scaglione, Mattia Furlan, Pedro Gonzales, Luca Martini, Takashi Setoguchi
Musica: Scanner

Scherza Infida
Coreografie: Matteo Levaggi
Interpreti: Manuela Maugeri, Luca Martini
Musica: Georg Friederich Haendel
The Bee Dances
Coreografie: Matteo Levaggi
Interpreti: Selene Manzoni, Manuela Maugeri, Viola Scaglione, Mattia Furlan, Pedro Gonzales, Luca Martini, Takashi Setoguchi
Musica: Michael Nyman