martedì 29 novembre 2016

Il Magma e la Forma | Arnaldo Pomodoro

In primo piano Il grande ascolto, bronzo, 1967-1968

In principio era il Magma incandescente.
Poi vennero le Forme.
L’Arte del Maestro Arnaldo Pomodoro sembra voler ricordare costantemente questa evoluzione, fondendo, nelle sue opere, l’era geologica del Magma a quella della Forma.
Le sue opere, infatti, presentano Forme della geometria euclidea squarciate e sfregiate. 
Squarci e sfregi che rivelano incrostazioni magmatiche.
Metafora di una Perfezione che racchiude in sé il Caos.

mercoledì 9 novembre 2016

Gioielli alla Moda

Ferragamo, Collana in
metallo dorato
, 1991
Fino al 20 novembre a Palazzo Reale di Milano è possibile visitare gratuitamente la mostra Gioielli alla Moda a cura di Alba Cappellieri.
Si tratta di un’esposizione che raccoglie 500 gioielli creati dal dopoguerra ad oggi da riconosciuti maestri bigiottieri italiani; da giovani talenti e dagli stilisti che hanno reso la moda italiana famosa nel mondo.

La mostra è divisa in tre sezioni: Gioielli per la Moda; Gioielli di Moda e Gioielli con la Moda ed è la più completa esposizione di bijou italiano mai realizzata nel nostro paese.

Rubens l'italiano

Ganimede e l'aquila
A 23 anni Rubens arrivò in Italia e vi restò per otto anni, dal 1600 al 1608.
Furono anni che lasciarono un segno indelebile sul suo modo di dipingere.
Anni nei quali riuscì a influenzare con i suoi lavori molti artisti italiani, tanto da essere considerato un precursore del Barocco.
La mostra Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco a cura di Anna Lo Bianco visibile fino al 26 febbraio 2017 a Palazzo Reale di Milano mette in evidenza sia le influenze che la statuaria classica e artisti come Michelangelo, Tiziano, Correggio e Tintoretto ebbero su Rubens; sia le influenze che Rubens esercitò su artisti come Bernini, Pietro da Cortona e Luca Giordano, evidenziando, in tal modo, il forte legame tra Rubens e l’Italia.

martedì 8 novembre 2016

Il San Girolamo scrivente di Caravaggio a Milano


Fino al 19 febbraio 2017 alla Pinacoteca Ambrosiana di Milano sarà possibile ammirare il San Girolamo scrivente di Caravaggio proveniente dalla Galleria Borghese di Roma che lo ha prestato al museo milanese ottenendo in cambio la Canestra di frutta di Caravaggio (considerato il dipinto più importante tra quelli presenti all’Ambrosiana) da esporre nella mostra sul Caravaggio in programma nella capitale.

mercoledì 12 ottobre 2016

Arcaico Macbeth


Macbeth di Justin Kurzel è un film (del 2015) visivamente potente.
Le immagini evocano di continuo il Mistero, la sete di Potere, e la Violenza.
Immagini, a volte, quasi dal sapore fumettistico.
Altre volte, invece, pare rimandino ai cicli pittorici medioevali.
Immagini che raccontano l’ascesa e il declino di una coppia assetata di Potere e pronta a tutto pur di ottenerlo.
Immagini che raccontano di una società violenta in bilico tra la legge del più forte e l’ambizione alla codifica di un sistema normativo.
Immagini che raccontano di un sentimento religioso in cui paganesimo e cristianesimo si mischiano e si confondono.